News

22 Gennaio 2021

Comunicazione n.11 – Pagamento Quota di mantenimento iscrizione all’Albo anno 2021

Prot. 495/2021                             Pisa, 21 Gennaio 2021
A tutti gli Iscritti _Loro S__edi_
Gentili Colleghi,
si ricorda che il *31 gennaio p.v.*, scade il termine di pagamento della quota di mantenimento dell’iscrizione all’Albo per l’anno 2021.
Si ricorda altresì che da due anni è attivo il sistema di pagamento *PagoPA*, _unica modalità di pagamento ammessa dalla normativa_ (pertanto non è più possibile pagare tramite bonifico su conto corrente bancario o postale, quindi tali pagamenti saranno considerati nulli e dovrà essere ripagato tramite la procedura PagoPA obbligatoria per i versamenti all’Ordine essendo un Ente Pubblico).
Il bollettino in formato pdf è stato recapitato da parte della PEC dell’Ordine, per una più capillare divulgazione, con un primo invio *sulla **PEC *e con un secondo invio *sulla MAIL *di tutti gli iscritti. Il File PDF allegato contiene:
– *DOVE PAGARE*(come la propria banca tramite pagamento CBILL/PA, in Ricevitoria, dal Tabaccaio, al Bancomat o al Supermercato se predisposto); – il Codice CBILL *BJB78*(che identifica l’Ordine come ricevente il pagamento); – il codice avviso = *numero di 18 cifre*(che identifica l’architetto che deve effettuare il pagamento).
Si anticipano le informazioni – contenute anche nell’avviso – circa gli importi e gli scaglioni temporali.
Entro e non oltre il *31 gennaio 2021*l’importo da corrispondere è pari a******€*250,00*(_cifra *diminuita* per quest’anno rispetto agli anni precedenti_).
Si fa inoltre prersente che agli iscritti non in regola con il versamento delle quote non sarà consentito l’utilizzo di tutti i servizi forniti gratuitamente dall’Ordine e la partecipazione ad eventi di Formazione (gratuiti e/o a pagamento) erogati dall’Ente. * * *Dopo il 31 gennaio ed _entro il 31 marzo_* l’importo da corrispondere sarà aumentato di euro 20, per un totale di **€*270,00*.
Al momento del pagamento, anche se l’avviso stampato riporta la cifra originaria, il sistema PagoPA attesterà la cifra di pagamento aggiornata. La maggiorazione dell’importo della quota, per i pagamenti tardivi, è volta a compensare il tempo necessario alla Segreteria per individuare gli inadempienti ed attivare le procedure di richiamo; inoltre vuole essere una forma di correttezza nei confronti degli iscritti che diligentemente adempiono entro la scadenza fissata. * * * * _*Dopo il 31 marzo*_ l’importo da corrispondere sarà aumentato di euro 80, per un totale di **€*330,00*.
Inoltre chi non dovesse pagare entro il *31 dicembre* sarà deferito direttamente al Consiglio di Disciplina, andando incontro a quanto disposto dall’art. 50 del R.D. n. 2537 del 23/10/1925 il quale disciplina che:
” il rifiuto del pagamento del contributo di cui all’art. 37, ed eventualmente, all’art. 18, dà luogo a giuizio disciplinare. Secondo quanto previsto dall’art. 4 comma 6 del nuovo Codice Deontologico, in vigore dal 1 settembre 2017, il mancato pagamento della quota di iscrizione all’Ordine di appartenenza, anche di una sola annualità, costituisce illecito disciplinare. Tutte le spese collegate a tale procedura, aumentate dei diritti di segreteria necessari per tali adempimenti, saranno a carico del collega inadempiente.
Cordiali saluti,
Il Tesoriere                                        La Presidente Arch. Alessandro Braione            Arch. Patrizia Bongiovanni

Comunicazioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.